Instagram Bio

Anche tu sei su Instagram? Ottimo!

Negli ultimi anni Instagram è cresciuto in maniera esponenziale e quasi tutti abbiamo sperimentato e testato questo nuovo social. Ma quanto è difficile crescere ed essere popolari su instagram? Ci vuole tanto impegno per essere ricordati e seguiti.

E perché sei su Instagram? Per lavoro? Per hobby? Per promuoverti online ed essere visibile ai tuoi potenziali clienti?

Io ho aperto il mio primo profilo Instagram nel 2016, non avendo la benché minima idea di come funzionasse questo social. Ho iniziato, come la maggior parte, postando foto a caso, poi il “catalogone” delle mie creazioni e allestimenti (sbagliatissimo!). Di per sé il profilo era anche ben curato ma forse un po’ noioso e troppo catalogo. Chi mi segue da un po’ sa che dal 2016 ad oggi ho cambiato un po’ il mio modo di lavorare e i miei servizi (vedi articolo) ma soprattutto ho compreso cosa vuol dire essere sui social, che non è semplicemente postare il catalogo di ciò che si fa. I social sono strumenti nati per “socializzare” e “non per vendere”, alla vendita ci si arriverà fidelizzando la tua community, attraverso l’attenta ricerca del tuo target.

Instagram è una sorta di vetrina fotografica che deve coinvolgerti e creare curiosità. Quando vedi profili che sono estremamente curati non ci pensi due volte e inizi a seguirli. Poi guardi il tuo e noti che vorresti migliorarlo ma non sai da dove iniziare.

Abbiamo compreso nel 2020 che essere presenti online è fondamentale per salvaguardare le nostre attività commerciali, di qualsiasi tipologia. Chi era già presente, in lockdown, ha continuato a lavorare, chi, invece, non aveva mai investito in digitale ha compreso quanto sia importante digitalizzare la propria attività e curare costantemente i propri profili social.

Ecco perché ho deciso di approfittare di questo periodo di “rallentamento forzato”, causa covid-19, per creare delle Tips settimanali (suggerimenti) e migliorare i nostri profili Instagram, la nostra comunicazione, il nostro stile.

Ogni giovedì alle 14 pubblicherò una Tips. In tutto tratteremo 10 argomenti che ti consentiranno di migliorare il tuo instagram e far risaltare il tuo punto di forza. Dovrai soltanto leggere e applicare.

Iniziamo oggi dalla Bio: cosa scrivere nella tua Instagram Bio?

MA PRIMA fai uno Screenshot alla tua BIO e alla parte iniziale del tuo profilo Instagram e conserva entrambe le foto.

La Bio (biografia) di Instagram è la prima parte del tuo profilo e serve a far capire agli utenti chi sei e cosa fai.

Ecco tutti i suoi elementi:

AVATAR o foto profilo

Che tipologia di BRAND sei? Sei HUMAN (professionista) o CORPORATE (azienda, società).

Se sei HUMAN “mettici la faccia”, ovvero la tua foto.

Se sei CORPORATE la tua immagine profilo sarà il tuo logo.

NICK o nome profilo

Qui ti consiglio di fare una ricerca al momento dell’iscrizione su Instagram per capire se ci sono nomi uguali al tuo (sia logo che al tuo nome), questo per evitare di avere come nome: ilfiocco_1985_bari.

Il tuo nick sarà quindi il nome della tua azienda oppure il nome con il quale sei conosciuto. Evita quindi troppi _ (il_fiocco_1985_bari), numeri e altri fronzoli che sono difficili da ricordare.

NOME

Il tuo NOME, diverso dal nick. Io ho inserito semplicemente Sara Labella, ma avendo in tutto 32 caratteri disponibili avrei potuto inserire anche SMM (social media manager) se avessi voluto dargli risalto. Io consiglio semplicemente il vostro nome e cognome. Nel caso in cui il profilo è di un’azienda allora nel nome sarà la ragione sociale oppure il nome commerciale o del punto vendita (che molte volte sono differenti). Es: INDUSTRIALI SRL (ragione sociale) e Il Fiocco (nome punto vendita).

In questo caso inseriremo Il Fiocco nel nome.

TESTO della tua BIO (max 150 caratteri)

  1. IL TUO “WHY”. E qui viene il bello! Inserisci il tuo motto, il tuo perché, la frase che ti rappresenta. Deve essere CONCISO, ACCATTIVANTE e allo stesso tempo INFORMATIVO. Io ho inserito questa: “puoi sempre cambiare strategia senza cambiare i tuoi valori”, ma ogni volta che voglio cambiarla è una vera impresa!
  2. DI COSA TI OCCUPI? Già dovresti avere la categoria che illustra cosa fai (es. Consulente) ora inserisci, in dettaglio, la tua QUALIFICA o i tuoi SERVIZI. Nel mio caso li ho sintetizzati così: EVENTI, GRAFICA, COMUNICAZIONE. Evita di dire che sei laureata, se non utilizzi la tua laurea per questo lavoro, che sei mamma, che sei moglie, che hai 4 gatti e 1 cane. Questo puoi inserirlo nel tuo profilo personale riservato agli amici, se lo ritieni rilevante. Nel tuo account “business” DEVI ESSERE PROFESSIONALE e CONCISA.
  3. HAI un SITO? Un BLOG? Questo è l’unico elemento cliccabile nella tua bio ed è riservato a un link. E’ possibile inserire il link del tuo sito web, del tuo e-commerce, del tuo blog, il link a un articolo che hai appena pubblicato su un magazine, il link ad amazon per far acquistare il tuo libro o altro… insomma il link per portare i tuoi follower a fare qualcosa. Se non hai un sito web puoi inserire il link della tua pagina facebook (non del profilo personale!). Sarebbe carino inserire prima del link un invito tipo: “il mio ultimo libro” + link. Nel mio caso sarà Instrategytips della settimana + link. Nel caso in cui il link sia troppo lungo abbreviatelo con https://bitly.com/. Ovviamente puoi cambiarlo quando vuoi per promuovere anche una novità.
  4. DOVE SEI? GEOLOCALIZZATI se la tua attività ha una sede fisica nella quale ti rechi ogni giorno e dove vendi i tuoi prodotti allora inserisci il tuo indirizzo nelle Opzioni di contatto. In questo modo altri potenziali clienti verranno a farti visita, se sono nella tua zona. Come fare? Dal tuo profilo clicca su modifica il profilo > opzioni di contatto > indirizzo dell’azienda.
  5. CONTATTI. Tutte le informazioni commerciali come il tuo numero di telefono, l’e-mail e l’indirizzo andranno inserite nelle Opzioni di contatto (modifica il profilo > opzioni di contatto > indirizzo dell’azienda) in modo da essere collocate da Instagram nei tasti CHIAMA, MESSAGGIO, E-MAIL (vedi foto giù).
  6. CONTENUTI IN EVIDENZA. In questi spazi è possibile inserire le stories a cui vogliamo dare risalto. Non possono essere inseriti post ma solo contenuti pubblicati nelle stories di Instagram. Per evitare di confondervi affronterò più in là questa Tips.

ERRORI DA PRINCIPIANTI:

  • Lo spazio per la foto è piccino perciò non inseririre una foto che si vede male o con inquadratura non ravvicinata e non inserire un logo troppo grande che non sta nello spazio stabilito. Foto o logo dovranno essere ottimizzati e ben visibili.
  • Non utilizzare su Instagram caratteri speciali perché non sono leggibili da tutti gli smartphone. SI a EMOJI ma senza esagerare!
  • NON SCRIVERE la Bio in INGLESE se la tua attività non vende all’estero ma soltanto in Italia.
  • Non inserire e-mail e numeri di telefono nel testo della Bio, perché non sono cliccabili e perché esistono gli appositi pusanti di contatto (come detto su): CHIAMA, MESSAGGIO, E-MAIL.

Con questi piccoli suggerimenti sarà facilissimo ottimizzare e migliorare la tua biografia e aggiornarla quando necessario. Ti auguro, intanto, buon lavoro e se hai necessità di un aiuto scrivimi qui.

Ci sentiamo tra una settimana con la prossima #instrategytips. Se ti fa piacere, inviami il tuo prima e dopo :-).

Sara

3 pensieri su “Instagram Bio

  1. Pingback: Foto e filtri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...